Cosa impedisce alle persone di dimagrire?

“…..ho cominciato la dieta da una settimana ed ecco che accade l’inevitabile: mi trovo nel famigerato momento in cui mollo tutto, in cui decido che ne ho abbastanza di patire la fame, del disagio e delle privazioni. E così cedo alla tentazione e dico di sì alla porzione di dolce che ho rifiutato con fatica per settimane. Cedo, mi lascio andare e per un istante mi sento appagato….poi però sento di aver perso il controllo e mi sento in colpa…mi vergogno e mi sento un fallito…sono anche arrabbiato con me per essere stato così debole…allora mi rassegno a rimanere grasso senza alcuna prospettiva di poter mai dimagrire, ma poi il senso di colpa si riaffaccia e penso domani comincio un’altra dieta!”

Sarà capitato a tutti di iniziare una dieta con tanto entusiasmo ma di non riuscire a seguirla fino alla fine. Infatti per seguire una dieta occorre costanza, impegno, una forte motivazione, ma non basta!

A tutti noi può essere capitato di non riuscire a fermarsi di fronte ad un impulso alimentare, facendoci perdere il controllo e portandoci ad avere un comportamento alimentare scorretto.

Quando capita, ci sentiamo in colpa, perdiamo la fiducia e rinunciamo alla speranza di poter riuscire a perdere peso.
Cosa si può fare?

Occorre imparare a riconoscere i pensieri sabotanti, le idee irrazionali che ci passano per la mente quando facciamo uno “sgarro” e le emozioni che possiamo provare in quei momenti (ansia, senso colpa, preoccupazione, sentimenti di inadeguatezza, rabbia.)
Il nostro comportamento con il cibo è fortemente influenzato da aspetti psicologici ed emotivi e soprattutto, la persona che non riesce a dimagrire, non sa pensare come pensa una persona magra. Ha un atteggiamento mentale diverso, che mina i suoi sforzi. E’ abituato ad avere pensieri irrealistici e scorretti.

Per esempio tende a confondere la fame con il desiderio di mangiare; oppure la fame viene vissuta come emergenza: “devo mangiare subito!!”. Invece la persona che pensa magro, non pensa continuamente al cibo, e quando prova fame sa regolarsi. Le persone che non riescono a dimagrire invece, hanno spesso pensieri di “perfezionismo” per cui al primo tentativo fallito, tendono a mollare, pensando che “ tutto è inutile ”.

Bisogna imparare a correggere questo modo di pensare che ha effetti sabotanti sui buoni propositi di perdere peso.
Pertanto è cambiando il proprio modo di pensare che possiamo imparare a mangiare correttamente e a stare meglio.

I commenti sono chiusi.